Come usare Pinterest per Blog: la guida

Da zero a Blog | 0 commenti

Senti parlare da tutte le parti del potere di Pinterest per blog. Hai sentito altre blogger utilizzare Pinterest per portare traffico organico e utilizzarlo per aumentare le entrate del loro blog. Ma come? Come si usa Pinterest per i blog?

Che tu sia una nuova blogger, o che tu scriva da un pò ma non hai mai usato Pinterest per portare traffico ai tuoi contenuti, non preoccuparti.

Oggi parleremo di tutto ciò che riguarda Pinterest per blogger e ti mostrerò come anche tu puoi sfruttare la potenza di Pinterest per aumentare il traffico e monetizzare un blog, GRATUITAMENTE!

Quindi, prendi carta e penna per prendere appunti, salva questo articolo da qualche parte per ritrovarlo al bisogno (magari Pinnalo su Pinterest!) e condividilo sui Social per ispirare altri lettori a cui potrebbe essere utile sapere come usare Pinterest per un Blog. 

Perchè usare Pinterest per un Blog

Nel mondo del marketing online in crescita di oggi, imparare a usare Pinterest per il tuo blog dovrebbe essere in cima alla lista di chiunque cerchi di monetizzare un blog o la propria attività online.

A differenza di molte altre piattaforme, Pinterest consente tre elementi cruciali che rendono questa piattaforma una risorsa incredibile.

  1. È gratuito
  2. Funziona come un motore di ricerca
  3. 442 milioni di utenti al mese (al momento della scrittura di questo articolo)
  4. Oltre 200 miliardi di pin in circolazione (al momento della scrittura di questo articolo)

Spesso scambiato per un Social Network femminile, in cui cercare solo immagini di ispirazione o idee per le storie di Instagram, Pinterest in realtà è davvero prezioso per le Blogger.

In effetti, se guardiamo i dati recenti  possiamo scoprire cose interessanti:

  • Il 71% degli utenti sono donne
  • Il 16% degli utenti sono uomini
  • Il 35% degli utenti Pinterest ha  35-49  anni
  • 34% degli utenti di Pinterest  sono 18-29  anni di età 
  • Più dell’8% di tutti gli utenti di Pinterest sono Italiani

Il punto è che ci sono milioni di persone che cercano attivamente tutti i tipi di idee utili e stimolanti che possono utilizzare e implementare nella loro vita quotidiana.

E se è il tuo post sul blog che risolverà questi problemi o ispirerà nuove idee?

Le categorie su Pinterest vanno da moda, tecnologia, fai da te, ricette, sport, decorazioni per la casa, bambini e genitori e molto altro!

come usare Pinterest per il Blog
  • Facebook
  • Twitter
  • Evernote
  • Pinterest
  • Gmail
come usare Pinterest per Business

Se sei una Blogger sicuramente stai facendo i salti dalla gioia. E’ come essere arrivati nel parco giochi del Blog!

Prima di vedere come funziona Pinterest nel suo insieme, cerchiamo di capire innanzitutto perché utilizzare Pinterest per aumentare il traffico di un blog e come utilizzarlo per monetizzare un blog!

Cos’è il Marketing di Affiliazione Pinterest?

Esistono diversi modi per sfruttare la potenza di Pinterest come blogger.

I più comuni sono:

  • Marketing di affiliazione
  • Marketing via email
  • Pinterest Ads
  • Utilizzo del traffico per visualizzare annunci nel tuo sito
  • Promuovere i tuoi prodotti o infoprodotti

Sebbene tutti i metodi sopra possano aiutare la monetizzazione del Blog, uno dei più facili da implementare e ancora non troppo abusato tra i blogger è il marketing di affiliazione di Pinterest .

In poche parole:

  1. Diventi un affiliato per un prodotto o servizio che ami.
  2. Scrivi un post sul blog a riguardo.
  3. Crei un Pin Pinterest per questo.
  4. Pubblichi il tuo pin su Pinterest.
  5. La query di ricerca su Pinterest di qualcuno corrisponde al contenuto del tuo pin o il tuo pin viene visualizzato nel feed di casa di qualcuno.
  6. La persona fa clic sul segnaposto che la porta al tuo blog.
  7. Idealmente, trovano il tuo contenuto utile e acquistano il prodotto o il servizio che stai promuovendo utilizzando il tuo link di affiliazione.
  8. … e BOOM! Hai appena generato la tua commissione.

Abbastanza facile, vero?

Non così tanto! Ci vuole una chiara comprensione della piattaforma Pinterest e di tutti gli altri elementi per creare una strategia Pinterest di successo (pin SEO, contenuto del post del blog e così via).

… e QUESTO è ciò che impareremo oggi passo dopo passo.

Pinterest Come Funziona

Ma come funziona Pinterest? Le persone usano Pinterest in modi diversi. Di norma cercano le cose a cui sono interessati, sfogliano i loro feed per nuove idee e guardano le bacheche di altre persone per vedere cosa gli piace. Quando trovano qualcosa che attira la loro attenzione, salvano il Pin nelle loro bacheche o fanno clic sull’URL del Pin per saperne di più o fare acquisti.

Pinterest è composto da Pin. I pin sono immagini create dagli utenti dell’account che portano a una destinazione (sito Web, blog, negozio, account Social ecc.). Puoi trovare pin “live” sul tuo “feed intelligente” di Pinterest, il “feed di tendenza”, sulle tue bacheche e sulle bacheche di altri utenti.

Il tuo feed intelligente è il luogo in cui i pin si rigenerano continuamente in base al “processo di pensiero” interno di Pinterest chiamato algoritmo. L’algoritmo Pinterest crea il tuo feed intelligente rigenerando, classificando e assegnando priorità ai pin in base alla loro qualità e alla tua interazione con Pinterest. Il feed intelligente garantisce che i pin che vengono visualizzati continuamente sul tuo feed siano pertinenti ai tuoi interessi. Ovviamente Pinterest riesci a fare tutto questo analizzando il tuo comportamento su Pinterest, come le tue ricerche recenti, le persone che segui, i tuoi interessi preimpostati, i pin salvati di recente e così via.

L’algoritmo di feed intelligente di Pinterest analizzerà i pin che ti piacciono, pin e re-pin e a sua volta ti mostrerà quei tipi di pin sul tuo feed, in modo che tu possa pinnarli insieme ai tuoi in bacheche personali e bacheche di gruppo.

Le bacheche ti consentono semplicemente di organizzare i tuoi pin in gruppi di contenuti pertinenti. Ma tranquilla, di come funzionano le bacheche di Pinterest ne parliamo dopo.

Su Pinterest hai la possibilità di seguire gli altri e gli altri possono seguirti. I tuoi pin verranno condivisi con i tuoi follower e quelli i cui risultati corrispondono alla descrizione dei tuoi pin. L’obiettivo finale è che i tuoi pin raggiungano un pubblico molto più ampio grazie al processo di repinning e facendoli trovare nei feed intelligenti di altri Pinners.

Ad esempio, diciamo che stai cercando una ricetta per biscotti senza zucchero. Digiti “biscotto senza zucchero ricetta” nella barra di ricerca e il gioco è fatto.

Come fare una ricerca su Pinterest
  • Facebook
  • Twitter
  • Evernote
  • Pinterest
  • Gmail
Pinterest come usarlo per fare una ricerca

Pinterest ti farà trovare tutti i Pin su quell’argomento, indipendentemente dalla data del Pin stesso!

In altre piattaforme di social media come Facebook, Twitter e Instagram, i post si perdono nei feed giornalieri in pochi secondi di pubblicazione. Su Pinterest, invece, i pin possono riemergere in qualsiasi momento se soddisfano i criteri di ricerca di qualcuno.

Molti blogger di successo che conosco, me compresa, attualmente ricevono una buona percentuale del loro traffico da Pinterest, senza pagare un centesimo o lottare per una top ten nella prima pagina dei risultati di ricerca di Google. Certo, devi continuare a scrivere in ottica SEO (Search Engine Optimization), poiché il traffico di Google è e rimane, il miglior modo per farsi trovare online.

Ora che hai un’idea migliore di Pinterest nel suo insieme, iniziamo creando il tuo account aziendale gratuito.

Come utilizzare Pinterest per Blog (passo dopo passo)

Come usare Pinterest per un Blog
  • Facebook
  • Twitter
  • Evernote
  • Pinterest
  • Gmail
Come utilizzare Pinterest per un Blog

1. Come creare un Account Aziendale su Pinterest

Ogni utente ha un account (personale o aziendale). Se hai già un account personale hai la possibilità di trasformarlo in un account aziendale. Tuttavia, è consigliabile aprire un nuovo account Business per avere una base pulita da cui partire. Ma perchè aprire un Account Business?

Un account aziendale Pinterest ti darà vantaggi distintivi rispetto a un account personale come:

  • Analytics
  • Rich Pin
  • Pin Ads

Per creare il tuo account aziendale Pinterest gratuito:

  1. Se hai un profilo personale, esci dall’account
  2. Vai su Pinterest per Aziende e clicca iscriviti
  3. Compila tutti i dettagli sulla tua attività
  4. Leggi e accetta i Termini di servizio aziendali di Pinterest e fai clic su Crea account

2. Come ottimizzare il Profilo Aziendale su Pinterest

Congratulazioni! Sei già sulla buona strada per utilizzare Pinterest per aumentare il traffico del Blog e, di conseguenza, aumentare le entrate.

Ma, prima di procedere e aggiungere bacheche e pin al tuo account, ottimizziamo il tuo profilo Pinterest.

PER OTTIMIZZARE IL TUO PROFILO PINTEREST:

  1. Includi le parole chiave nel tuo profilo (approfondiremo meglio dopo).
  2. Carica una tua bella foto come immagine del profilo
  3. Verifica il tuo sito web con Pinterest.
  4. Abilita Rich Pin .

Per i punti 1, 2, e 3:

  1. Fare clic sulla freccia a discesa in alto a destra dello schermo
  2. Clicca su  IMPOSTAZIONI
  3. Fai clic su Verifica e segui le istruzioni
Come creare un Account Pinterest
  • Facebook
  • Twitter
  • Evernote
  • Pinterest
  • Gmail
Come creare un Account Pinterest

I Rich Pin sono un must per sfruttare al meglio Pinterest e ottimizzare la tua strategia di marketing.

Come spiega Pinterest, ” I Rich Pin consentono di avere maggiori informazioni su un’idea, perché mostrano informazioni aggiuntive direttamente su un Pin “.

I Rich Pin danno anche ai tuoi pin un aspetto più ufficiale e professionale. Esistono tre tipi di rich pin:

  • Pin generali mostra un titolo, un autore e una descrizione della storia.
  • I Pin ricetta permettono di visualizzare ingredienti, tempi di cottura e dimensioni delle porzioni.
  • I Pin prodotto semplificano lo shopping includendo prezzi, disponibilità e dove acquistare il prodotto in tempo reale.

Per la maggior parte dei blogger, i Pin generali sono i più utili. Per gli imprenditori, a seconda della loro struttura aziendale, i Pin prodotto potrebbero essere l’opzione migliore.

3. La Seo su Pinterest, le Keywords e gli Hashtag

Come accennato in precedenza, Pinterest è un motore di ricerca. È per questo motivo che imparare la Seo di Pinterest è fondamentale per raggiungere il successo di Pinterest e portare più traffico al tuo Blog. Prima di poter creare Pin e bacheche Pinterest, dobbiamo capire come funzionano le Parole chiave su Pinterest e come si comporta la Seo.

PAROLE CHIAVE SU PINTEREST

Le parole chiave sono parole che dovresti usare in base alla tua nicchia o al tuo prodotto.

Le parole chiave dovrebbero anche essere specifiche per la bacheca del gruppo e l’argomento pin che stai cercando di “far scoprire” agli utenti di Pinterest. Proprio come Google, quando cerchi una query su Pinterest, ti mostrerà suggerimenti. I suggerimenti si basano su ciò che altre persone hanno cercato anche in relazione alla tua query.

Per esempio…

Supponiamo che tu voglia creare un Pin per un nuovo post sul blog intitolato “Perché la dieta Paleo fa bene alla tua salute”.

Dai un’occhiata alla radice della frase frase ” dieta Paleo ” ed esegui una ricerca generale su Pinterest per vedere quali altre parole chiave correlate vengono visualizzate.

Nota che mentre digiti la tua parola o frase sulla barra di ricerca, Pinterest ti mostra immediatamente le parole o le frasi suggerite.

parole chiave su pinterest
  • Facebook
  • Twitter
  • Evernote
  • Pinterest
  • Gmail
parole chiave su pinterest

Queste parole chiave sono ottime da includere nella descrizione dei tuoi pin o da tenere a mente per post futuri. Una volta terminato di digitare l’intera parola o frase, fai clic su Invio .

Guarda tutte le parole colorate che appaiono sotto la barra di ricerca.

parole chiave su pinterest
  • Facebook
  • Twitter
  • Evernote
  • Pinterest
  • Gmail

Quelle parole chiave colorate sono ricerche frequenti effettuate su Pinterest. Prendi in considerazione l’idea di includere quelle parole chiave nella descrizione del pin, se sono pertinenti. Se sei una blogger, queste parole chiave sono ottime idee per articoli SEO-friendly .

HASHTAG

Gli hashtag stanno diventando popolari di nuovo adesso su Pinterest. Dopo l’ultimo aggiornamento infatti Pinterest ha confermato la necessità e l’importanza degli hashtag nei Pin Pinterest.

Puoi creare un hashtag semplicemente mettendo il segno del numero (#) davanti a qualsiasi parola senza spazi intermedi. Ad esempio #paleo o #dietapaleolitica.

Gli hashtag hanno il potere di interconnettere tutti i pin che hanno un particolare hashtag nella sua descrizione. In altre parole, è un modo semplice per filtrare i contenuti e raggiungere un pubblico specifico. Gli hashtag dovrebbero essere termini generali, brevi e non troppo specifici.

Usare 3-5 hashtag per pin dovrebbe essere sufficiente.

4. Le Bacheche Pinterest: Come usare Pinterest al meglio

Ora che hai una conoscenza di base della SEO e delle parole chiave di Pinterest, è il momento di creare le tue bacheche Pinterest personali.

Ci sono due tipi di bacheche su Pinterest, bacheche personali e bacheche di gruppo .

Le bacheche personali sono quelle che TU crei e solo TU contribuisci (inserendo Pin creati da te o salvati).

Le bacheche di gruppo sono bacheche create da te o da qualcun altro, ma a cui contribuiscono anche altre persone.

In questa sezione ci concentreremo sulle bacheche personali. Imparerai come crearle e come ottimizzarle.

INFORMAZIONI GENERALI

Il tuo account Pinterest è composto da bacheche e pin. I tuoi pin vengono raggruppati nelle Bacheche in cui scegli di salvarli (pinnarli).

come usare le bacheche di Pinterest
  • Facebook
  • Twitter
  • Evernote
  • Pinterest
  • Gmail
come usare le bacheche di Pinterest

Ogni tua bacheca personale dovrebbe avere titoli e descrizioni che corrispondono al tuo blog / nicchia di mercato. Avere bacheche e pin ben formulati e ottimizzati permette a Pinterest di capire di cosa stiamo parlando.

È importante avere un’immagine definita di ciò che il nostro lettore o cliente ideale potrebbe cercare, come quando scriviamo un nuovo articolo per il nostro Blog. Quindi, cerchiamo di utilizzare le parole chiave per generare quella connessione tra noi e i nostri clienti / lettori / follower.

In questo modo Pinterest può inviare traffico verso di noi, richiamando le nostre bacheche e i pin nelle query di ricerca che corrispondono alle nostre parole chiave.

In un mondo Pinterest perfetto il tuo account Pinterest (bacheche e pin) si concentrerà su UNA sola nicchia.

È più facile farci capire da Pinterest se il nostro blog / attività si concentra su un argomento particolare (ad esempio cibo, finanze, salute, fitness, salute mentale, ecc.), perché i segnali che inviamo a Pinterest tramite le nostre parole chiave e l’attività di pinning sono più facili da capire se sono coerenti con un solo argomento principale.

Tuttavia, non è sempre così.

In effetti, molti blog e attività commerciali di successo si concentrano su più categorie. Ad esempio, un blog di mamme potrebbe concentrarsi su maternità, pulizie domestiche e istruzione a domicilio.

In tal caso è una buona pratica avere bacheche specifiche per i diversi argomenti trattati nel tuo blog / azienda.

I NOMI DELLE BACHECHE PINTEREST

Non usare mai nomi scelti a caso per le tue bacheche. Sarebbe estremamente difficile per i tuoi lettori target trovare la tua bacheca se la chiami “i miei cibi sani e gustosi preferiti “.

Anche i titoli delle bacheche, infatti, dovrebbero avere parole chiave ottimizzate in relazione al contenuto dei pin all’interno di quella particolare scheda. Se dovessi avere un blog sulla dieta Paleolitica, i titoli delle mie bacheche potrebbero essere:

  • Ricette per la colazione Paleo
  • Ricette per il pranzo Paleo
  • Cena Paleo
  • Ricette di snack Paleo
  • Ingredienti Paleo
  • Libri Paleo
  • I miglior consigli Paleo
  • Pianificazione del pasto Paleo
  • Paleo per principianti
  • Suggerimenti Paleo

…e così via. Penso sia chiaro no?

DESCRIZIONI DELLE BACHECHE

Cerca di non dimenticare la descrizione nelle tue Bacheche. Più le tue bacheche sono descrittive, maggiori sono le possibilità che le persone trovino te e le tue bacheche attraverso i risultati di ricerca di Pinterest. Fai una ricerca generale su Pinterest dell’argomento di quella bacheca e dai un’occhiata ai suggerimenti e alle parole chiave di Pinterest. Quindi includili nella descrizione della tua bacheca.

COME CREARE UNA BACHECA PINTEREST

Ora che sai come scegliere le tue bacheche e scrivere descrizioni ben formulate, esaminiamo gli aspetti tecnici della creazione di una bacheca sul tuo account Pinterest.

I passi da fare sono:

  1. Fai clic sul nome del tuo profilo
  2. Clicca sui Pin salvati
  3. Clicca sul segno più
  4. Aggiungi un titolo e una descrizione seguendo le linee guida di cui abbiamo parlato prima.
come creare una bacheca su Pinterest
  • Facebook
  • Twitter
  • Evernote
  • Pinterest
  • Gmail

Grande! Hai creato la tua prima bacheca. Aggiungiamo dei pin adesso.

5. Tutto quello che devi sapere sui Pin

Una delle parti più importanti per imparare a utilizzare Pinterest per il marketing è conoscere i Pin. Come crearli, come ottimizzarli con parole chiave e come pinnarli. I Pin Pinterest sono la spina dorsale di Pinterest.

Un Pin viene creato da una determinata persona utilizzando strumenti di progettazione grafica, come Canva , Tailwind o Photoshop. A quel Pin viene quindi fornita una descrizione e un link di destinazione specifico (blog, negozio, prodotto o servizio affiliato, account social ecc.).

I Pin dovrebbe essere visivamente accattivanti e di forma verticale, in modo da spiccare tra tutti gli altri Pin che avranno accanto nei risultati di ricerca. Per questo è importante che tu faccia del tuo meglio per far risaltare i tuoi pin.

Esistono diversi tipi di pin e non tutti hanno lo stesso scopo (URL, negozio, acquisto).

Ci sono anche gli annunci, che sono campagne pubblicitarie che puoi impostare per portare più traffico ai tuoi Pin.

Fermati un attimo, e ragiona sullo scopo del tuo Pun e progettalo di conseguenza. So che la creazione di Pin può sembrare difficile e richiede tempo.  Questo è il motivo per cui ho creato questo pacchetto di modelli di pin per Pinterest modificabile su Canva e pendati specificatamente per promuovere un Blog. Non vorrai perderteli!

Come usare Pinterest per Blog
  • Facebook
  • Twitter
  • Evernote
  • Pinterest
  • Gmail
  • Facebook
  • Twitter
  • Evernote
  • Pinterest
  • Gmail

Quando crei i tuoi Pin cerca di ricordare che:

dal momento che la maggior parte dei link dei pin per noi blogger porta ad articoli, a volte è difficile trovare un’immagine che trasmetta l’essenza del contenuto che pruomuoviamo. È per questo motivo che aggiungere parole e sovrapposizioni all’immagine per spiegare meglio di cosa tratta il tuo Pin è un’ottima idea.

Esempi:

Tuttavia, se sei un fashion blogger o una food blogger, un’immagine da sola potrebbe essere sufficiente.

Se lo scopo del tuo pin, invece, è quello di convincere le persone ad acquistare un prodotto direttamente dalla piattaforma Pinterest o ad acquistare di più dal tuo sito, anche un’immagine di prodotto di alta qualità potrebbe essere sufficiente.

Ad ogni modo, ti suggerisco di fare una ricerca su Pinterest nella tua nicchia e vedere come sono i Pin dei migliori Competitor sul tuo campo.

Presta molta attenzione al design visivo dei Pin (colore, caratteri, dimensioni), nonché alle descrizioni e agli hashtag.

LINEE GUIDA GENERALI PER LA CREAZIONE DI PIN:

  • Il rapporto consigliato è 600px x 900px
  • Usa immagini di alta qualità o immagini d’archivio
  • Includi parole chiave nei titoli dei tuoi pin per aumentare il coinvolgimento e ottenere più click
  • Usa caratteri in grassetto e sovrapponi testi alle immagini quando necessario
  • Crea più pin per post / prodotto del blog
  • Presta attenzione al design e all’estetica dei pin che coinvolgono meglio il tuo pubblico e proponi di più quei formati di pin

Per creare pin belli e facili, consiglio di creare un account con Canva ( sia gratuito che, ancora più performante, a pagamento).

Canva è un fantastico sito Web di progettazione grafica che fornisce modelli per qualsiasi piattaforma per cui desideri creare un’immagine (Pinterest, Facebook, Instagram … e molto altro!).

guida per Blogger su Ointerest
  • Facebook
  • Twitter
  • Evernote
  • Pinterest
  • Gmail

6. Strategie di Pinning

Ora che hai creato le tue bacheche e Pin è il momento di metterli insieme. Ricorda, utilizzare Pinterest per uso personale non è la stessa cosa che utilizzare Pinterest per scopi di marketing.

PANORAMICA SUL PINNING

Quando si introduce un nuovo Pin su Pinterest, si presenta come una scheda completamento bianca. Pinterest non ha identificato o indicizzato di cosa tratta quel pin e dove posizionarlo.

Con il tempo, Pinterest assegna internamente le parole chiave del Pin in base al titolo, alla descrizione, ai caratteri dell’immagine e all’attività di re-pin del Pin e al posizionamento della scheda.

Ecco perché è così importante che i tuoi pin abbiano parole chiave accurate e che siano pinnati nelle bacheche pertinenti. Questo ci porta a cercare di pinnare con una strategia alla base.

STRATEGIE PER PINTEREST

Presta molta attenzione a tutta questa sezione. Contiene informazioni fondamentali su come utilizzare Pinterest per il marketing.

Il prossimo paragrafo ti mostrerà come funziona Pinterest e cosa devi fare per assicurarti di avere le migliori possibilità di successo nel marketing di Pinterest.

Ecco la VITA che un Pin ha sulla piattaforma Pinterest dal momento in cui viene introdotto fino al decollo:

  1. Introduci un nuovo Pin
  2. Puoi PINNARLO sulle tue bacheche personali pertinenti
  3. Aggiungilo alle bacheche di gruppo pertinenti che corrispondono anche a quelle parole chiave e specifiche.
  4. Pinterest mostrerà ai tuoi follower il tuo nuovo Pin.
  5. Pinterest mostrerà il tuo Pin nei risultati delle query di ricerca che corrispondono alle parole chiave e alle specifiche del tuo Pin.
  6. A seconda dell’interazione che il tuo Pin ha con i tuoi follower, Pinterest mostrerà i tuoi pin agli altri su “pin consigliati” o “pin che potrebbero piacerti”.
  7. Quindi si spera che, dopo aver continuato a ricevere interazioni positive e re-pin tramite ricerche e bacheche di gruppo, Pinterest mostrerà i tuoi pin nella sezione “trend”.
  8. … solo così il tuo Pin diventerà virale!

Ok, il passaggio 8 è un’invenzione totale. Ma sarebbe davvero carino, no?

Hai fatto caso quanto è importante che tu salvi un Pin nella Bachecha pertinente? Tieni inoltre presente che ci vuole tempo e pazienza.

Alcuni Pin volano in tre giorni e altri in un anno. È davvero difficile prevedere come Pinterest e il suo algoritmo in continua evoluzione tratteranno i tuoi Pin.

COME AUMENTARE IL TRAFFICO DEL TUO BLOG UTILIZZANDO PINTEREST?

Quello che possiamo fare è aumentare il traffico del blog utilizzando Pinterest e le probabilità di successo su Pinterest dipendono da come svolgiamo le attività qua sotto:

  • Crea Pin di alta qualità
  • Usa parole chiave nei titoli dei tuoi pin per aumentare il coinvolgimento e le attività di click
  • Usa parole chiave nei titoli e nella descrizione di Pin e bacheche
  • Pinna costantemente (ogni giorno sarebbe ideale)
  • Pinna almeno 10-20 pin al giorno, per iniziare
  • È una buona pratica anche pinnareil contenuto di altri nelle proprie bacheche pertinenti, soprattutto se non si hanno molti pin propri.
  • Segna i tuoi orari ottimali (Tailwind formulerà automaticamente queste fasce orarie per te)
  • Utilizza un programmatore di pin per risparmiare tempo (Tailwind – ne aprliamo tra poco)
  • Crea e carica nuovi Pin per vecchi post o prodotti (Pinterest ama e favorisce i nuovi Pin / contenuti)
  • Riempi le tue bacheche con contenuti pertinenti dai tuoi Pin, Pin di altri Pinner, Pin di tendenza e dal feed intelligente

Se fai quello che ho appena detto, le probabilità saranno a tuo favore.

E SE NON HO ANCORA I MIEI PIN DA PINNARE?

Nessun problema.

Utilizzando la tecnica delle parole chiave di cui abbiamo parlato prima, crea schede specifiche per la tua nicchia e gli argomenti di cui parlerai.

Mentre crei i tuoi Pin, puoi PINNARE altri contenuti sulle tue bacheche pertinenti .

Questo è un ottimo modo per aiutare a “preparare” le tue nuove bacheche dicendo a Pinterest di cosa tratta la tua bacheca.

Una volta che sei pronta per iniziare a salvarei tuoi contenuti, le tue bacheche saranno internamente composte da parole chiave per Pinterest e pronte per i tuoi nuovi Pin pertinenti.

COME SALVARE PIN

Esistono diversi modi per aggiungereun Pin nel tuo account Pinterest.

  1. Caricando un Pin che hai creato su Pinterest (ad esempio dai file del tuo computer)
  2. Salvando un Pin direttamente dal tuo sito web o dal sito web di qualcun altro
  3. Salvandolo da Pinterest stesso (bacheche di altri, feed intelligente, tendenze, ecc.)
  4. Caricandolo nella coda di Talwind

I Pin sulla piattaforma Pinterest e in alcuni siti web avranno un pulsante rosso “SALVA” Pinterest visibile.

Quando fai clic sul pulsante “SALVA”, Pinterest mostrerà quindi tutte le tue bacheche per farti scegliere dove salvarlo.

7. Le Bacheche di Gruppo

Le bacheche di gruppo Pinterest sono estremamente utili e popolari nel mondo dei blog.

Sono anche molto utili quando si implementano strategie di marketing Pinterest .

Le bacheche di gruppo Pinterest vengono create da una determinata persona che sceglie di far collaborare altre persone su quella particolare bacheca con un argomento specifico (blog, viaggi, moda, cucina, genitorialità e così via).

Le bacheche di gruppo Pinterest danno visibilità ai tuoi Pin. E grazie ai loro molteplici collaboratori e follower hanno il potenziale per raggiungere migliaia di persone in un dato momento.

COME TROVARE E PARTECIPARE A BACHECHE DI GRUPPO

Ecco uno dei modi migliori per trovare bacheche di gruppo:

  1. Trova qualcuno che seguie ti piace su Pinterest che è nella tua nicchia
  2. Vai sul loro profilo e clicca sulle bacheche
  3. Scorri verso il basso e guarda se appartengono a una bacheca di gruppo che attira la tua attenzione e che è pertinente ai tuoi contenuti / prodotti.

Nota: puoi distinguere le bacheche personali dalle bacheche di gruppo perché le bacheche di gruppo visualizzano un’icona “più collaboratori” nell’angolo inferiore destro sotto la copertina della bacheca.

bacheche di gruppo
  • Facebook
  • Twitter
  • Evernote
  • Pinterest
  • Gmail
bacheca di blogger
  1. Fai clic sulla bacheca del gruppo e leggi la descrizione della bacheca
  2. Segui le istruzioni per iscriverti (invia un’e-mail; invia un messaggio tramite Pinterest, ecc.).
  3. Aspetta un invito
  4. Accetta l’invito
  5. Salva su quella bacheca di gruppo su base giornaliera (rispettando le regole)

8. Come automatizzare i Pin utilizzando Tailwind

Ora che abbiamo capito l’intero processo di Pinterest, è il momento di implementare strategie per risparmiare tempo.

Comprendere l’importanza di automatizzare le attività come blogger e imprenditrice digitale è fondamentale, perché ti lascia tempo libero per la creazione di contenuti e prodotti.

È qui che arriva Tailwindun must del marketing di Pinterest!

Poiché l’algoritmo di Pinterest premia i pinner attivi mostrando i loro pin più spesso di quelli che non partecipano così spesso, è importante ottenere un po ‘di aiuto nel processo.

Tutto ciò che serve sono pochi minuti a settimana e puoi programmare Pin da appuntare alle tue bacheche designate e bacheche di gruppo per giorni, anche settimane prima.

Tailwind è un servizio di pianificazione dei pin “approvato” (da Pinterest) per Pinterest e Instagram, ed è anche quello che utilizzo io.

Tailwind consente la pianificazione del pinning automatico durante il giorno (o le settimane), a seconda di quanto tempo si desidera pianificare.

L’analisi dettagliata di Tailwind approfondisce le prestazioni dei Pin e delle schede. Questo tipo di informazioni è fondamentale quando si implementano strategie di marketing Pinterest di successo.

Tailwind per Pinterest
  • Facebook
  • Twitter
  • Evernote
  • Pinterest
  • Gmail
Tailwind per Pinterest

Le loro “fasce orarie fisse” consigliate in base al picco di traffico giornaliero sono semplicemente geniali. Consentono un pinning più intelligente e accurato.

tailwind italiano
  • Facebook
  • Twitter
  • Evernote
  • Pinterest
  • Gmail
tailwind in italiano

Gli “slot verdi” rappresentano i tempi in cui Tailwind ha analizzato e considerato il tempo di traffico ottimale per il tuo pubblico in base al comportamento passato.

Tutto quello che devi fare è fare e renderlo attivo come puoi vedere nell’immagine sopra.

Una volta che hai stabilito gli orari di pubblicazione per ogni giorno della settimana, puoi semplicemente programmare i pin in modo che il processo di pinning possa avvenire automaticamente durante il giorno o la settimana

Ancora una volta, a seconda di quanto avanti hai impostato il tuo programma.

Tailwind in italiano
  • Facebook
  • Twitter
  • Evernote
  • Pinterest
  • Gmail
Come usare Tailwind

Puoi anche creare tribù, ossia delle bacheche di gruppo a cui possono accedere tutti gli utenti di Tailwind. Questa possibilità però per noi in Italia ancora non è molto vantaggiosa, perchè non in tanti utilizziamo Tailwind e quindi il target è per lo più straniero.

Da mamma di due figli sempre impegnata, moglie, blogger e Coach, Tailwind è una cosa bellissima!

E ora… fermati e respira!

Ce l’hai fatta! Ora hai la formula per il successo nel marketing di Pinterest. E spero che tutte le tue domande su come utilizzare Pinterest per il marketing abbiano ricevuto risposta.

Che tu sia una blogger, una imprenditrice digitale, un freelance o tutti i precedenti, spero di averti fornito gli strumenti per avviare la tua strategia Pinterest per un blog.

Se vuoi una guida passo passo, da seguire gratuitamente, ti consiglio di accedere al mini corso gratuito Pinterest Start e di iniziare il tuo percorso.

corso gratuito per pinterest
  • Facebook
  • Twitter
  • Evernote
  • Pinterest
  • Gmail
  • Facebook
  • Twitter
  • Evernote
  • Pinterest
  • Gmail

Modelli di Pin per Pinterest per Blogger 

Una cosa che è inevitabile nel mondo di Pinterest per Blogger è la creazione di massa di Pin…. costantemente!

Quindi, per evitare lo stress se la progettazione di pin su base giornaliera / settimanale non è nelle tue corde, ricordati di prendere il Pinterest Pin Template  modificabile su Canva.

Come usare Pinterest per Blog
  • Facebook
  • Twitter
  • Evernote
  • Pinterest
  • Gmail
  • Facebook
  • Twitter
  • Evernote
  • Pinterest
  • Gmail

Conclusioni

Sii costante! È meglio salvare 5 pin al giorno, tutti i giorni, piuttosto che 50 pin un giorno della settimana.

Prova a creare nuovi Pin e contenuti settimanalmente.

Una buona strategia se non hai spesso nuovi contenuti è semplicemente creare nuovi Pin, con nuove descrizioni per i contenuti più vecchi. Ricorda, Pinterest ADORA materiale nuovo!

Non c’è niente di sbagliato nel pinning manuale, ma se hai poco tempo come me e hai troppe cose da fare per salvare a mano 10 – 20 pin al giorno, Tailwind ti semplifica la vita.

Non dimenticare di salvare anche i contenuti pertinenti di altri alle tue bacheche. Questo aiuterà le tue bacheche a maturare.

Questa guida ti ha aiutato a imparare come utilizzare Pinterest per il tuo blog? Hai altre domande?

Non dimenticare di salvare l’articolo sul Pinterest per leggerlo più tardi!

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe Interessarti anche

5 consigli facili per quando non sai cosa scrivere

5 consigli facili per quando non sai cosa scrivere

Immagina la scena: sei seduta in treno davanti al computer con la tua pagina Wordpress aperta e non sai cosa scrivere per il tuo articolo programmato. Anche se sei bravissima con il piano editoriale ed il tuo calendario di pubblicazioni è quasi sempre compilato,...

Professione Blogger: 7 attività indispensabili

Professione Blogger: 7 attività indispensabili

All'inizio di ogni trimestre, è fondamentale per me sedermi e pianificare il mio calendario editoriale, anche in base agli obiettivi del mio progetto online: professione Blogger Coach. Per raggiungere i nostri obiettivi dobbiamo anche mappare le attività giornaliere,...

Guadagnare con un Blog: come aprirne uno di successo

Guadagnare con un Blog: come aprirne uno di successo

Ma davvero si può guadagnare con un Blog? E se davvero è così, come aprire un Blog e guadagnare online seriamente? Ok, ci sono tantissime cose da dire, e ti prometto che alla fine di questo articolo saprai tutto quello che ti serve per iniziare una tua attività online...

Martina Vitale

Martina Vitale

Piacere, Martina! Appassionata e solare, non riesco mai a stare ferma! Le mie giornate volano tra il lavoro in ufficio, il mio Blog e le consulenze con le mie ragazze, mentre aspetto i miei bimbi tornare da scuola .

Su martinavitale.com troverai, tra consigli beauty e un approccio al femminile, suggerimenti e spunti per usare il Blog come strumento di Marketing.

Blogger dal 2010, dopo aver studiato e messo in pratica tutto quello che serve ad una Blogger su WordPress, mi sono appassionata al Web Design, alla scrittura in ottica Seo e al Blogging Professionale.

Oggi ti aiuto a diventare Blogger ed utilizzare il Blog come strumento di Marketing per la tua attività online.

Una Blogger Coach che ti guida nel mondo del Blogging da dietro le quinte, come solo un addetto ai lavori può fare, per rendere questo mondo accessibile a tutti senza tecnicismi e paroloni inutili.

Logica, pratica, diretta. in una parola, Facile

Per collaborazioni e consulenze: info@martinavitale.com

Entra nella Community

 

Community Blog Facile

In Blog Facile troverai consigli, tips e novità sul mondo del Blog in più ogni settimana potrai partecipare al “Sabato delle Blogger”: una rubrica tutta pratica con strategie mirate per la crescita del tuo progetto.

Blog Facile

             Anche su Telegram!

risorse gratuite

Pin It on Pinterest