I cosmetici solidi naturali sono una delle ultime frontiere nel mondo Beauty, ma già hanno riscosso un grande successo sia tra i consumatori che tra le Blogger sul web. Nonostante apparentemente simili ad una normalissima saponetta, racchiudono invece un messaggio moderno e da abbracciare in toto, oltre ad essere prodotti naturali e molto performanti. Si tratta, infatti, di prodotti plastic free, naturali ed ecofriendly.

cosmetici solidi naturali
Cosmetici solidi naturali: anche il packaging grida all’ecosostenibilità

Come sono fatti cosmetici solidi

Prodotti green rispettosi dell’ambiente, i cosmetici solidi, come suggerisce il nome stesso, si presentano in forma solida. Sono realizzati con ingredienti naturali, arricchiti da oli essenziali e burri e soprattutto sono privi di acqua

A differenza delle comuni saponette, non hanno la base del sapone cioè una reazione chimica tra sostanza grassa e idrossido di sodio (soda caustica).
Hanno invece una formulazione diversa per ogni tipologia di trattamento, composta da ingredienti attivi, burri, oli essenziali e altri ingredienti naturali.

In commercio si trovano ormai un’infinità di prodotti naturali cosmetici di questo tipo, da quelli per il viso e il corpo a quelli per la cura dei capelli, e hanno tutti una cosa in comune: sono facilissimi da usare. Basta infatti bagnarli appena con un po’ di acqua per far si che diventano più cremosi e facili da applicare.

Essendo privi di acqua hanno una minor possibilità di deteriorarsi e la percentuale dei conservanti è bassissima.

Pro e contro dei cosmetici solidi

  • Packaging ecologico: non hanno bisogno di flaconi di plastica o altri contenitori perché vengono confezionati in carta riciclata o materiali biodegradabili.
  • Economia: non ci sono sprechi di prodotto perché si usano fino all’ultima briciola senza lasciare residui da smaltire.
  • Durata: Sono super concentrati e durano molto a lungo
  • Praticità: Occupano poco spazio quindi trovano posto anche in armadietti piccoli e sovraffollati. Si possono portare comodamente in viaggio anche in aereo perché non danno problemi all’imbarco dei bagagli.

Nonostante io veda più pregi che difetti, mi piace essere obiettiva e, dopo averli provati da tempo posso dire che i contro sono:

  • Conservazione: non possono essere lasciati ovunque e non dovrebbero mai essere lasciati al sole. Vanno conservati nel modo giusto, in contenitori areabili, per fare in modo che non si rovinino e per contrastare la comparsa di eventuali batteri. I cosmetici che vanno a contatto con l’acqua devono asciugarsi perfettamente prima di essere riposti in luoghi chiusi.
  • Ergonomia: alcune forme, anche se simpatiche ed accattivanti, sono poco maneggevoli

Come distinguere saponi solidi dalle comuni saponette

A volte là fuori può essere una Jungla. Capita che ci troviamo di fronte anche a veri e propri “fake”. Non sono altro che saponette, anche dalle graziose forme e simpatici colori, spacciate per “shampoo solido”, “bagnoschiuma solido”, “balsamo solido” e così via. Non vanno demonizzate ma non hanno nulla a che vedere con i veri cosmetici solidi, studiati appositamente per la specifica detergenza di ogni parte del corpo.

Quindi come riconoscere i veri cosmetici solidi?

ingredienti cosmetici solidi avqfOphK 1

Come Officina Naturae spiega nel suo Eco Blog:

La risposta è semplice, basta imparare a leggere gli ingredienti contenuti nel prodotto (INCI), che per legge dovrebbero essere riportati in etichetta. Se non trovi facilmente queste informazioni, sei già di fronte ad un cosmetico che non rispetta le normative, anche se ti viene proposto come uno “shampoo solido fai-da-te”. Non basta che gli ingredienti siano “naturali” o “biologici” o coltivati localmente.

Un sapone (o shampoo fake) solido si riconosce facilmente perché nell’INCI trovi questi ingredienti: Sodium Hydroxide, seguito o preceduto da un olio o burro, come ad esempio Cocos Nucifera OilOlea Europaea Fruit Oil.
Oppure trovi il risultato della reazione tra Sodium Hydroxide (Sodio Idrossido o Soda Caustica) e un olio o burro, ad esempio: Sodium PalmateSodium Palm KernelateSodium Cocoate oppure un Sodium seguito dal nome dell’olio o burro.

fonte: Officina Naturae

Tipologie di cosmetici solidi in commercio

Shampoo solido e balsamo solido

Molto gettonati, shampoo e balsamo in forma compatta. In commercio si trovano prodotti di tutte le tipologie, da scegliere in base alle proprie specifiche esigenze e al proprio tipo di capello.

Prodotti corpo naturali: bagnoschiuma, crema e deodorante 

Compatti e super pratici, anche i bagnoschiuma compatti che una volta a contatto con l’acqua diventano più cremosi e facili da distribuire sul corpo; così come le creme e i deodoranti, che sono un’ottima soluzione anche quando si viaggia, visto che occupano pochissimo spazio in valigia,

Profumo solido 

Da provare anche il profumo solido che a differenza di quello tradizionale, sembra non lasci tracce e non macchi i vestiti, e poi si può portare sempre con sé (anche in aereo).

Detergenti viso solidi

Meritano un posto in questo elenco anche i detergenti viso in forma solida, che sono dei grandi alleati da inserire nella beauty routine e che possono sostituire anche acque micellari e altri trattamenti per eliminare i residui di trucco.

Dentifrici Solidi

Menzione per la cronaca: non li ho ancora provati, ma sicuramente interessanti anche per la durata maggiore rispetto a quelli tradizionali.

Quali Marchi di Cosmetici Solidi acquistare e dove

Nel tempo ho provato vari Brand, italiani e stranieri, di prodotti cosmetici solidi. Si trovano sia nelle Bioprofumerie fisiche, che online, a volte anche su Amazon.

Matchasoap di cui vi ho parlato anche in questo blog-post. I suoi cubotti sono perfetti per una skincare bio rivoluzionaria che ti avvolgerà con la sua freschezza unica, appagante, sorprendente. Il loro profumo e la persistenza anche nell’ambiente mi ha piacevolmente colpita. Con “Fiore di Luna”, prodotto solido che sto quotidianamente usando, proverai una sensazione nuova, intensa e inaspettata.

match a soap
Match a Soap

Lamazuna, azienda Francese, della quale ho provato con soddisfazione Shampoo e Balsamo solido. Nel loro catalogo potete trovare anche contenitori per la conservazione, cotton-fioc in bioplastica, dentifrici solidi…. insomma, davvero una gamma completa performante ed economica. i prodotti Lamazuna di possono trovare anche su amazon:




Lush è una delle aziende più conosciute al momento. Personalmente non li ho ancora provati, ma propone questa diversa modalità di lavarsi i capelli, con panetti identici ad una saponetta rotonda che si sfregano direttamente sulla cute.

N.A.E. propone ottimi shampoo solidi davvero performanti. Io ho provato la versione alla Lavanda, ma conto presto di provare anche la versione all’Oliva, perché mi sono innamorata della resa di questo prodotto sui miei capelli. La formula comprende Burro di Karité, Estratto di Riso ed Estratto di Lavanda. Questi ingredienti migliorano la luminosità dei capelli e la loro morbidezza. Sono efficaci per qualsiasi tipo di capelli e donano una piacevole idratazione alla chioma, prevenendo fragilità e rotture.



Cosmetici solidi Bio

Se amate i principi attivi di origine vegetale e biologica, usare detergenti solidi sarà per voi un’esperienza molto appagante. I panetti di shampoo, bagnoschiuma e balsamo solido, contengono infatti materie prime naturali concentrate, che rendono il loro impiego molto confortevole.

I prodotti Lamazuna, in particolare, sono realizzati con tensioattivi e materie prime provenienti da agricoltura biologica e a basso impatto sugli ecosistemi acquatici. E vi stregheranno completamente, credetemi, con il loro profumo intenso e naturale, che vi investirà come una carezza inaspettata non appena aprirete la confezione.

Il mondo dei cosmetici solidi bio è in continua evoluzione e le novità in uscita sono sempre più frequenti.
Questo non può che essere un segnale positivo soprattutto per le implicazioni ecologiche che ha questa scelta da parte delle aziende di bio cosmesi.

Voi che ne pensate? vi piacciono i cosmetici solidi? Li usate?