Ricerca parole chiave: 3 Tool gratuiti per trovare keywords gratis

Da zero a Blog | 0 commenti

Arriva per tutti i Blogger quel momento i cui ti rendi conto di essere ossessionato dalle parole chiave: “ricerca parole chiave” “come trovare keywords”, “come fare keyword research” … all’inizio del mio percorso da Blogger nemmeno sapevo cosa fossero le Parole Chiave, sono sincera! E quando mi hanno spiegato come funziona la ricerca sui motori di ricerca e come avrei potuto intercettare i miei lettori conoscendo quelle ricerche, studiare come trovare le parole chiave giuste era diventata un’ossessione.

Ecco, questo articolo nasce proprio per questo motivo: scrivere per un Blog non deve essere un’ossessione. Conoscere i tecnicismi e i dietro le quinte di un articolo deve essere davvero alla portata di tutti, in modo da poterci concentrare su contenuti di valore e tornare a scrivere per il piacere di farlo.

Il Caso: ecco cosa potrebbe accadere

Prova a pensare: il tuo potenziale prossimo Cliente si è appena seduto sul divano, ha preso il cellulare ed ha digitato delle parole sulla barra di ricerca. E…. Boom! Zio Google l’ha condotto proprio su un tuo articolo che tratta quell’argomento! Legge le tue parole, rimane folgorato dal tuo punto di vista mentre la tua foto sorridente nella Sidebar lo tranquillizza e inizia a curiosare nel tuo Blog. Trova interessanti altri contenuti, naviga nel tuo Shop online e decide di iscriversi alla tua Newsletter! Piano piano tra email a cuore aperto e nuovi contenuti interessanti che gli offri, si crea un legame tra te e lui, senza che ancora tu lo sappia. Un paio di mesi di letture piacevoli, magari inizia a seguirti sui Social e si avvicina al tuo mondo, scopre chi sei, cosa fai, cosa pensi… ed arriva il momento in cui, mentre cerca una nuova soluzione al suo problema, gli vieni in mente, anche se non ti aveva davanti. Ti cerca di nuovo sulla barra di ricerca (questa volta cerca te, che spettacolo”), entra nel tuo Shop online di nuovo ed acquista quella Guida che lo aveva colpito o quel prodotto che gli era rimasto in testa WOW!!!

Conoscere il Cliente Ideale per sapere cosa cerca

Ecco, in un titolo ti ho già spiegato il trucco! Da Cliente ideale, è diventato Cliente Reale, passando da lettore casuale a lettore causale (tranquilla, non è magia ora ti spiego il processo). E da dove è partito il tutto? Dalle parole chiave che hai usato per il tuo primo articolo che ha letto, che lo ha portato a te. Google ha capito di cosa parli, ha indicizzato il tuo contenuto e lo ha posizionato tra i risultati di ricerca. E quelle parole chiave rispondevano proprio all’intento di ricerca di quell’utente, ecco perchè tra i tanti risultati è atterrato sul tuo!

Quindi, prima ancora della ricerca delle parole chiave, il tuo Focus deve essere sul tuo Cliente Ideale, per intercettare le sue problematiche e di conseguenza le sue ricerche sul Web. Non hai ancora ben chiaro chi sia il tuo Cliente ideale e di cosa abbia realmente bisogno? Allora ti consiglio di approfondire anche questo aspetto sull’articolo in cui Affrontiamo il Piano Editoriale Strategico. Hai già fatto questo lavoro? Allora sei pronta al passo successivo.

Ricerca parole chiave: non sono uguali per tutte

Per arrivare al tuo Pubblico ideale non basta scrivere contenuti di qualità: dobbiamo anche scrivere contenuti di interesse per il NOSTRO pubblico ed usare le giuste parole chiave. Definire non solo il nostro target ma soprattutto la nostra nicchia, ci permette infatti di essere più incisivi e autorevoli, sia agli occhi dei motori di ricerca che dei lettori. Ed è uno dei requisiti per poter diventare imprenditrice digitale attraverso un Blog. Se non sai su cosa scrivere un Blog ma vuoi aprirne uno, ti consiglio questa carrellata di argomenti di tendenza tra cui scegliere. Ma torniamo al nostro focus: come trovare keywords.

Abbiamo detto che non tutte le parole chiave sono uguali. Studiare il volume di ricerca delle keyword è un aspetto importante, ma non è l’unico da valutare per scegliere le parole chiave giuste da inserire nei tuoi articoli.

Il motivo è che le keyword non sono tutte uguali e non è detto che una parola chiave con 20.000 ricerche mensili sia idonea a portarti gli utenti giusti per te, quelli che da lettori casuali possano essere convertiti in clienti reali.

A volte è preferibile usare una keyword a coda lunga con volume di ricerca più basso, ma che riesca meglio ad intercettare l’intento di ricerca dell’utente. Il primo passo, lo abbiamo visto prima, è proprio quello di capire cosa cerca l’utente e poi soddisfare appieno la sua necessità.

Ma passiamo subito alla fase operativa, la tanto desiderata tecnica per sapere come fare keyword research: ti spiegherò tutti gli step necessari e gli strumenti più utili per fare la ricerca delle parole chiave.

chiavi di ricerca
  • Facebook
  • Twitter
  • Evernote
  • Pinterest
  • Gmail
chiavi di ricerca: dove trovarle

Come fare keyword research: tool gratuiti per trovare parole chiave

Le Blogger di successo per fare la ricerca delle parole chiave usano strumenti online che forniscono tutte le informazioni necessarie da prendere in considerazione per scegliere quella giusta. La cattiva notizia è che la maggior parte di questi strumenti sono a pagamento.

Tra i migliori tool per la ricerca delle parole chiave che suggerisco anche alle mie corsiste nei percorsi di Coaching, ci sono Seozoom (ottimo soprattutto se ti rivolgi ad un pubblico italiano) e SemRush, (che invece ci fornisce dati sul traffico proveniente da tutto il mondo).

Non tutti però, soprattutto all’inizio, possono investire in un abbonamento a questi strumento. Ecco perchè voglio mostrarti come fare la ricerca parole chiave gratis, usando strumenti online che non richiedono alcun pagamento.

1. Google Suggest e la barra di ricerca

Forse non te ne eri resa conto, ma Zio Google, che a volte ci sembra così cattivo, è invece sempre dalla nostra parte. Google è il motore di ricerca più grande ed è per questo che partiamo sempre da lui. il più grande motore di ricerca ed è proprio da lui che dobbiamo partire per trovare la risposta ai nostri problemi. Ma come possiamo sfruttare Google per fare la ricerca delle parole chiave gratis? Non ci crederai, proprio nella barra di ricerca sono svelati i principali consigli!

Lo spazio che utilizziamo per digitare le nostre ricerche su Google, se ci fai caso, spesso ci suggerisce quali sono le parole chiave più cercate in base a ciò che stiamo digitando. Se ad esempio provi a digitare su Google come levare macchie di erba, ecco che ti compaiono le varianti più ricercate: dai jeans, erba vecchia, dalle scarpe ecc.

ricerca parole chiave
  • Facebook
  • Twitter
  • Evernote
  • Pinterest
  • Gmail
ricerca parole chiave con Google

Queste sono informazioni davvero interessanti per chi ha un blog sulla genitorialità, giusto? Per sfruttare al meglio le informazioni che Google ci fornisce dobbiamo essere creativi e mettersi nei panni nell’utente che sta cercando informazioni, pensando alle possibili varianti che potrebbe digitare. Per esempio si può provare a scrivere altre parole chiave per vedere Google come le completa:

  • come levare una macchia…
  • macchie difficili dai vestiti….
  • come smacchiare i vestiti…
  • erba sui vestiti…
  • erba secca come rimediare…

Le varianti di Keyword da digitare potrebbero essere infinite: sta a noi digitare e provare per trovare il maggior numero di parole chiave correlate per il nostro articolo.

Un altro aiuto da Google ci viene dato nelle ricerche correlate. Dopo aver digitato la tua parola chiave principale, premi il tasto invio o clicca sulla lente di ingrandimento della barra di ricerca, per vedere la Serp e i risultati. In fondo alla pagina, se scorri, trovi le ricerche correlate di Google:

ricerca parole chiave su Google
  • Facebook
  • Twitter
  • Evernote
  • Pinterest
  • Gmail
come trovare parole chiave su Google

Ecco nuovi suggerimenti per approfondire ulteriormente la ricerca di parole chiave interessanti partendo da queste nuove parole chiave. Puoi fare dei tentativi e vedere se ci sono versioni diverse anche cambiando plurale e singolare della tua ricerca.

Alla fine di questo lavoro di Keyword Research avrai una bella lista di parole chiave da riportare su un foglio excel, corredata da diverse parole chiave correlate! Ricorda di usarle sia nel titolo che nei sottotitoli, ma fai attenzione a non esagerare (keyword Stuffing). Non solo! Questo foglio di lavoro creato per il tuo contenuto, ti sarà utile sia in fase di scrittura, che quando dovrai creare contenuti correlati di approfondimento. Bello no?

2. Come trovare Kewords con Answer the public

Uno strumento che ultimamente è davvero tanto usato per la ricerca di parole chiave è Answer The Public. Quali sono le domande più frequenti sull’argomento che stai per trattare? Answer the public  ti permette di fare gratuitamente 3 ricerche al giorno, anche in italiano.

come fare keyword research gratis
  • Facebook
  • Twitter
  • Evernote
  • Pinterest
  • Gmail
Come fare Keyword Research su Answer The Public

Dopo aver selezionato la lingua Italiana e il pubblico Italiano, digita la parola chiave da studiare, nel nostro caso macchie di erba.

Quello che ottieni sono proprio le domande più frequenti sull’argomento, oltre a tantissime parole chiave correlate rilevanti per chi fa una ricerca su Google.

I risultati possono essere consultati sia in forma grafica, con le parole chiave disposte a cerchio, o, più chiaramente, in un elenco. Hai inoltre la possibilità di scaricare le keyword in un file. Questo tool di ricerca parole chiave gratuito peò non fornisce i volumi di ricerca, quindi dovrai farne a meno. Per fare più ricerche al giorno dovrai passare alla versione a pagamento, ma le tre ricerche consentite nella versione gratuita sono di solito sufficienti per controllare varianti di parole chiave per un articolo.

Utilizzo molto spesso Answer the public proprio per la varietà dei risultati che propone: è come avere un’istantanea delle domande che si pone l’utente. Le idee ricavate con la ricerca di parole chiave su questo tool, ricorda, sono keyword di tipo informativo. Questo significa che sono le domande di chi cerca informazioni su quel dato argomento, e quindi a noi Creators servono per spiegare, argomentare ed informare. Non sono, cioè, ricerche effettuate da chi è già pronto a fare una transazione online, ma di certo puoi guadagnarti la loro fiducia fornendo le esatte risposte alle loro domande.

come trovare parole chiave informative
  • Facebook
  • Twitter
  • Evernote
  • Pinterest
  • Gmail
risultati ricerca parole chiave su Answer the Public

3. Ricerca parole chiave su Ubersuggest

L’ultimo strumento per cercare parole chiave online che affrontiamo in quesro articolo è Ubersuggest. Anche in questo caso la piattaforma è facile ed intuitiva: basta digitare la parola chiave di interesse e cliccare su Cerca.

ricerca parole chiave seo
  • Facebook
  • Twitter
  • Evernote
  • Pinterest
  • Gmail
ricerca parole chiave su Ubersuggest

Adoro questo tool gratuito per keyword research! Qui possiamo vedere anche il volume di ricerca delle keyword, e possiamo quindi valutare se si tratta di una ricerca frequente oppure no. Ma non solo: le informazioni sulle parole chiave fornite nei risultati della ricerca sono anche altre, come il livello di difficoltà della keyword, che aumenta con l’aumentare dei concorrenti.

Nell’elenco fornito da Ubersuggest le parole chiave sono in ordine di volume di ricerca:

volume ricerca parole chiave
  • Facebook
  • Twitter
  • Evernote
  • Pinterest
  • Gmail
strumenti di ricerca parole chiave

Grazie ad Ubersuggest possiamo vedere, per esempio che la keyword macchie di erba come toglierle ha un volume di ricerca un più alto di togliere macchie di erba, quindi possiamo anche decidere di modificare il titolo del nostro articolo.

Ricerca parole chiave con Tool Gratuiti: conclusioni

Come abbiamo visto, la ricerca delle parole chiave è un’operazione molto semplice e chiunque può farla, anche senza usare Tool a pagamento. Forse fa paura perchè non è una cosa immediata! Quello che determina la riuscita di un articolo e il suo miglior posizionamento nei risultati di ricerca è infatti la ricerca delle parole chiave. Ma ora sai come fare: tutto quello che ti serve è conoscere il tuo lettore, sapere cosa gli serve per risolvere i suoi problemi e una buona dose di curiosità e creatività.

Dopo aver effettuato la tua Keyword Research, è il momento di scrivere il tuo articolo, inserendo nel testo le parole chiave che hai selezionato (senza esagerare!)

Mi raccomando: quando stai selezionando le tue parole chiave, mettiti sempre nei panni del tuo lettore e pensa al suo intento di ricerca, cioè a cosa vorrebbe trovare digitando quelle keyword: inutile parlare di come levare una macchia d’erba se, digitando macchie di erba sta cercando come riconoscerle! Ecco perchè è sempre bene scegliere parole chiave a coda lunga e visionare i risultati di ricerca mostrati da Google digitando la nostra parola chiave: ti renderai conto di cosa effettivamente quella parola chiave sottintende di intento di ricerca.

Capire l’intento di ricerca dell’utente e produrre contenuti specifici ti dà l’enorme vantaggio di scegliere solo le parole chiave più adatte in base al contenuto che vuoi trattare. Si tratta comunque di un argomento un po’ più complesso e vorrei approfondirlo in un articolo apposito. Se vuoi saperne di più scrivilo nei commenti o fammelo sapere scrivendomi, metterò l’articolo sopra la lista!

	ricerca parole chiave google
  • Facebook
  • Twitter
  • Evernote
  • Pinterest
  • Gmail

ricerca parole chiave seo

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Martina Vitale

Martina Vitale

Piacere, Martina! Appassionata e solare, non riesco mai a stare ferma! Le mie giornate volano tra il lavoro in ufficio, il mio Blog e le consulenze con le mie ragazze, mentre aspetto i miei bimbi tornare da scuola .

Su martinavitale.com troverai, tra consigli beauty e un approccio al femminile, suggerimenti e spunti per usare il Blog come strumento di Marketing.

Blogger dal 2010, dopo aver studiato e messo in pratica tutto quello che serve ad una Blogger su WordPress, mi sono appassionata al Web Design, alla scrittura in ottica Seo e al Blogging Professionale.

Oggi ti aiuto a diventare Blogger ed utilizzare il Blog come strumento di Marketing per la tua attività online.

Una Blogger Coach che ti guida nel mondo del Blogging da dietro le quinte, come solo un addetto ai lavori può fare, per rendere questo mondo accessibile a tutti senza tecnicismi e paroloni inutili.

Logica, pratica, diretta. in una parola, Facile

Per collaborazioni e consulenze: info@martinavitale.com

Entra nella Community

blog facile

Ogni settimana partecipa al #sabatodelleblogger: la rubrica di tips e consigli sul mondo del Blogging in chiave pratica spiegati in modo facile e chiaro per Neo Blogger Emergenti. Ti aspetto!

I miei Servizi per Te

risorse gratuite

Pin It on Pinterest